Mercoledì 16 Novembre 2011 19:11

Cani di razza, è possibile sapere di quale patologia si ammaleranno

Scritto da  Dott. Aniello De Rosa
Valuta questo articolo
(0 Voti)
Razze diverse per malattie diverse. Tutto dipende dalla taglia e dall'età dei cani. Questo emerge da una nuova ricerca made in Usa. Boxer e golden retriver si ammalano più frequentemente di cancro; barboncini e chihuahua, invece, sono più suscettibili alle contusioni. Inoltre, i cani di taglia più piccola, come pechinesi e pomeranian, sono più longevi, ma muoiono più facilmente di traumi. Le malattie del sistema nervoso di solito non colpiscono i cani grandi, che però soffrono di problemi al sistema muscolo-scheletrico, mentre sono più frequenti nei cani più anziani; le patologie gastrointestinali invece sono uniformemente diffuse. Sono questi i risultati che emergono dalla ricerca Usa pubblicata sul Journal of Veterinary Internal Medicine che ha esaminato i dati raccolti dal database di medicina veterinaria, il National Cancer Institute, in un periodo di tempo che va dal 1984 al 2004 e che ha registrato le condizioni di 74.000 cani in 27 ospedali universitari. Dallo studio si evince che, a seconda della razza, della taglia e dell’età cambiano le malattie che colpiscono questo animale con più frequenza. «Si tratta di dati - commenta Claudio M. Rossi, direttore del presidio veterinario del canile sanitario dell'asl di Milano - noti a livello di esperienza, confermati ora anche a livello statistico. Vi sono delle razze più delicate di altre, come ad esempio i brachicefali, che per il loro muso schiacciato, selezionato per motivi estetici, hanno più problemi respiratori». Ciò che è positivo sottolineare è che le possibilità tecniche della medicina per gli animali sono molto migliorate e oggi è possibile diagnosticare malattie di cui fino a poco tempo fa era difficile avere una conferma scientifica. «Ad esempio – spiega Rossi – le patologie neurologiche e i problemi della colonna vertebrale, quali ernie e discopatie, per cui oggi si possono usare tac e risonanza».
Ultima modifica Mercoledì 16 Novembre 2011 19:27

Lascia un commento